Il bizzarro video che spiega cosa deve fare un europeo che vive nel Regno Unito in vista di Brexit

Il bizzarro video che spiega cosa deve fare un europeo che vive nel Regno Unito in vista di Brexit

Il 27 dicembre è stato diffuso un breve video in cui l’Home Office, l’ente britannico che si occupa di immigrazione, spiega cosa dovranno fare dopo Brexit gli oltre tre milioni di cittadini europei che vivono nel Regno Unito. Il video spiega che entro la fine del 2020 i cittadini di paesi dell’Unione Europea che vorranno vivere nel Regno Unito avranno bisogno di un permesso e che per averlo bisognerà pagare 65 sterline nel caso di un adulto e 32,5 nel caso di un cittadino di meno di 16 anni. Qualcuno l’ha trovato bizzarro per come usi una musica eccessivamente allegra e immagini di persone eccessivamente felici di dover pagare dei soldi per poter fare quello che, prima di Brexit, avevano diritto a fare gratis.

Una decisione complicatissima presa col VAR in Juventus-Sampdoria

Una decisione complicatissima presa col VAR in Juventus-Sampdoria

Nell’anticipo della 19esima giornata di Serie A fra Juventus e Sampdoria, l’arbitro Paolo Valeri si è trovato a dover gestire una situazione complicatissima a pochi minuti dalla fine della partita. La Juventus stava vincendo per 2-1 quando Riccardo Saponara della Sampdoria ha segnato un gran gol con un tiro di sinistro da fuori area. Dopo qualche secondo, gli arbitri al VAR si sono accorti che molto probabilmente Saponara era in fuorigioco: all’inizio dell’azione, la palla gli era arrivata grazie a un leggerissimo tocco del suo compagno Grégoire Defrel – almeno, stando a quel che si capisce al replay – mentre lui si trovava in fuorigioco. A quel punto Valeri ha annullato il gol, e la partita è finita 2-1. A velocità normale, sarebbe stato complicatissimo prendere una decisione su un’azione di questo tipo: sia perché il tocco di Defrel è stato molto leggero, sia perché era avvenuto diversi secondi prima del tiro di Saponara.

Nel corso della stessa partita, Valeri aveva assegnato un rigore alla Sampdoria e uno alla Juventus: entrambi per falli di mano, entrambi non chiarissimi.

L’elogiato discorso di Guido Crosetto alla Camera

L'elogiato discorso di Guido Crosetto alla Camera

Ieri mattina il deputato di Fratelli d’Italia Guido Crosetto ha tenuto un appassionato discorso contro la decisione del governo di porre la fiducia sulla legge di bilancio senza discuterla né alla Camera né al Senato, un fatto considerato senza precedenti e giustificato dalle lunghe trattative per mettere a punto le misure principali. Nel suo intervento, che in queste ore sta ricevendo diversi elogi, Crosetto spiega che la decisione del governo sostenuto dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega crea un precedente pericoloso, perché in futuro potrebbe legittimare il governo ad approvare leggi controverse senza passare dal dibattito parlamentare.

«Le regole servono perché nessuno possa interpretarle», ha spiegato Crosetto al culmine del suo discorso, «e perché valgano per tutti. Noi le abbiamo stravolte al Senato e le abbiamo stravolte alla Camera, e spetta a noi ricordarlo».

Guido Crosetto in diretta dall'aula sulla manovra di bilancio

In diretta dalla Camera l'intervento dell'On. Guido Crosetto sulla manovra di bilancio

Gepostet von Fratelli d'Italia Camera am Freitag, 28. Dezember 2018

Nuovo Flash