Il video di Urbano Cairo per i suoi venditori di pubblicità

Il video di Urbano Cairo per i suoi venditori di pubblicità

Diversi siti di news hanno pubblicato un messaggio video che Urbano Cairo, presidente della società che ha il suo nome e di RCS – quindi editore tra l’altro del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport – ha mandato ai venditori di pubblicità della sua azienda per motivarli sul periodo particolarmente promettente per le economie delle sue attività. Cairo apre il suo intervento spiegando che sta per andare al Corriere “dove starò con Fontana [il direttore del Corriere, ndr] per vedere di stare con lui e di chiudere al meglio il giornale. Lo fa lui, ma io gli sto vicino”. E spiega poi con entusiasmo le grandi opportunità create dalla attuale situazione, elencando i suoi contatti con una serie di dirigenti di aziende inserzioniste dei giornali e della tv dell’azienda, La7, e i loro investimenti.

Il Comitato di Redazione del Corriere della Sera aveva pubblicato stamattina sul quotidiano un comunicato di protesta contro l’annuncio dell’azienda di voler distribuire un dividendo ai soci piuttosto che aiutare le difficoltà del giornale.

Abbiamo appreso con sorpresa che, nonostante la drammatica situazione in cui versa il Paese e la conseguente crisi economica che ci attende, il nostro editore ha deciso di proporre anche per quest’anno la distribuzione di un dividendo, per un esborso complessivo di oltre 15 milioni di euro. Riteniamo legittima la remunerazione del capitale di rischio, ma ci sono momenti in cui è necessario saperci rinunciare per il bene dell’azienda.

[…] In questa fase 15 milioni, più che in dividendi, andrebbero spesi in investimenti per rafforzare il gruppo Rcs e il Corriere e affrontare in modo adeguato la profonda trasformazione che sta attraversando il settore dell’editoria.

aggiornamento: Urbano Cairo ha pubblicato un nuovo video su Instagram per rispondere alle critiche circolate online nei confronti del video precedente.

L’ultimo video di Zerocalcare sulla quarantena

L'ultimo video di Zerocalcare sulla quarantena

Il fumettista Zerocalcare ha fatto il terzo (e ultimo) breve video animato sulla sua vita a Rebibbia, il quartiere di Roma dove vive, durante le restrizioni per il coronavirus. È stato trasmesso ieri sera da Propaganda Live, su La7. Questa volta parla di come è difficile comprare due zucchine, di attività essenziali e di come saremo, e cosa diremo a noi stessi quando finirà tutto questo.
I primi due video si possono guardare qui e qui.

Il video del presidente Mattarella sul coronavirus

Il video del presidente Mattarella sul coronavirus

La Presidenza della Repubblica ha diffuso una nuova dichiarazione in video del presidente Mattarella sulla crisi legata alla diffusione del coronavirus, dopo quella dello scorso 5 marzo. Mattarella ha espresso la sua solidarietà e il suo sostegno a tutte le vittime e a tutti gli italiani coinvolti nella situazione emergenziale, ha raccontato e sostenuto i provvedimenti del governo, e ha auspicato interventi coordinati e unità sia in Italia che nell’Unione Europea.

Sul canale del Quirinale di YouTube – per errore – del video è stata diffusa una versione non tagliata della registrazione in cui molti spettatori hanno potuto seguire le fasi iniziali e le ripetizioni del discorso, con interruzioni di grande simpatia da parte di Mattarella.

 

 

Un’ultima considerazione: mentre provvediamo ad applicare, con tempestività ed efficacia, gli strumenti contro le difficoltà economiche, dobbiamo iniziare a pensare al dopo emergenza: alle iniziative e alle modalità per rilanciare, gradualmente, la nostra vita sociale e la nostra economia. Nella ricostruzione il nostro popolo ha sempre saputo esprimere il meglio di sé. Le prospettive del futuro sono – ancora una volta – alla nostra portata. Abbiamo altre volte superato periodi difficili e drammatici. Vi riusciremo certamente – insieme – anche questa volta

Nuovo Flash