Il trailer di “The Greatest Showman”, il film sulla nascita del Circo Barnum con Hugh Jackman

Il trailer di "The Greatest Showman", il film sulla nascita del Circo Barnum con Hugh Jackman

A gennaio uscirà nei cinema The Greatest Showman, un film sulla vita di Phineas Taylor Barnum, il fondatore del famoso Circo Barnum. Hugh Jackman interpreterà il protagonista e insieme a lui nel cast ci sono Michelle Williams, Zac Efron e Zendaya, tra gli altri. Il trailer, in lingua originale e in italiano, è appena stato diffuso. Gli spettacoli del vero circo Barnum invece non potete più andarli a vedere: l’ultimo è stato lo scorso 21 maggio.

Ricordate la scena con le ceneri del “Grande Lebowski”? Ecco

Ricordate la scena con le ceneri del "Grande Lebowski"? Ecco

Liz Hopson, una donna americana, ha deciso di spargere le ceneri della propria madre in un fiume, rovesciando l’urna che le conteneva da un ponte. Solo che lo ha fatto senza considerare il fattore vento, come fa Walter, uno dei personaggi di Il grande Lebowski, interpretato da John Goodman, in una famosissima scena del film. Hopson si è presa le ceneri in faccia come nel film capita al Drugo, il protagonista interpretato da Jeff Bridges. Sua figlia Lauren ha messo su YouTube un video che mostra tutta la scena prendendo in giro la madre e scrivendo: «Mia nonna lo ha sicuramente fatto apposta». La gran parte delle ceneri della donna comunque è stata sparsa in modo adeguato in altri posti.

La scena di Il grande Lebowski, per chi volesse rivederla, è questa:

Nei campi da golf di Trump c’è una falsa copertina di TIME su di lui

Nei campi da golf di Trump c'è una falsa copertina di TIME su di lui

Il Washington Post ha notato che nelle strutture di almeno cinque campi da golf di proprietà del presidente americano Donald Trump è esposta una copertina della rivista TIME che in realtà non è mai esistita. Non è chiaro chi ce l’abbia messa, e la portavoce della Casa Bianca Sarah Huckabee Sanders ha preferito non commentare la notizia.

La copertina appare falsa solamente a un’analisi approfondita: la data è inventata – l’1 marzo 2009 non uscì nessun numero di TIME – mentre le notizie secondarie sono prese da un altro numero della rivista. In realtà Trump è finito solamente una volta sulla copertina di TIME prima di entrare in politica, nel 1989. A dicembre del 2016 la rivista lo ha nominato personaggio dell’anno. Dopo l’articolo del Washington Post, TIME ha chiesto alla Trump Organization di rimuovere la copertina falsa dai campi da golf.

Nuovo Flash