Il video dei tifosi del PSG radunati fuori dallo stadio durante una partita a porte chiuse

Il video dei tifosi del PSG radunati fuori dallo stadio durante una partita a porte chiuse

Stasera si sta giocando a Parigi Paris Saint-Germain-Borussia Dortmund, una partita di ritorno degli ottavi finale di Champions League. Nonostante le autorità abbiano deciso di farla giocare a porte chiuse per via della diffusione del coronavirus in Francia, circa tremila tifosi del PSG si sono radunati al di fuori dello stadio Parc-des-Princes per sostenere lo stesso la squadra; rendendo vana, almeno in parte, la decisione di giocare la partita senza pubblico. I tifosi hanno anche seguito il pullman della squadra prima che entrasse nello stadio e nei primi minuti della partita hanno sparato dei fuochi artificiali per bilanciare l’assenza del tifo all’interno dello stadio.

Il video del sindaco di Bari Antonio Decaro che si commuove camminando per la città vuota

Il video del sindaco di Bari Antonio Decaro che si commuove camminando per la città vuota

Il sindaco di Bari Antonio Decaro ha pubblicato un video nel quale passeggia per il centro della sua città martedì sera dopo le 18, nel primo giorno di applicazione in tutta Italia delle misure di contenimento del coronavirus (SARS-CoV-2). Nel video Decaro spiega le ragioni delle restrizioni e cosa stanno facendo le autorità locali per applicarle, e verso la fine si commuove parlando dei «tanti sacrifici per riuscire a far vivere la città, portare tanti turisti. Però sono sicuro che ce la faremo, ci riusciremo, dobbiamo avere fiducia e recupereremo tutto quello fatto in questi anni».

I consigli dell’OMS su come gestire lo stress durante l’epidemia di coronavirus

I consigli dell'OMS su come gestire lo stress durante l'epidemia di coronavirus

In questi giorni l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha diffuso un breve documento che spiega come gestire lo stress durante l’epidemia di coronavirus (SARS-CoV-2). Il documento, tradotto anche in italiano, dice che «è normale sentirsi tristi, stressati, confusi, spaventati e arrabbiati» e che un semplice ma efficace modo di affrontare la cosa può essere telefonare a persone di cui ci si fida.

Nel documento, l’OMS suggerisce a chi deve restare a casa – come tutti gli italiani devono fare, a meno di precise e specifiche esigenze – di mantenere uno stile di vita salutare «in termini di alimentazione, sonno, esercizio fisico e relazioni sociali» (con le persone con cui si abita o con altre, tramite internet o via telefono). Suggerisce anche di «non gestire le emozioni fumando, bevendo alcolici o facendo uso di altre sostanze». Sono consigli semplici, ma utili.

Nuovo Flash