«Xché questo non accada mai più», la dedica lasciata da Salvini al Memoriale dell’Olocausto a Gerusalemme

«Xché questo non accada mai più», la dedica lasciata da Salvini al Memoriale dell'Olocausto a Gerusalemme

Durante il suo viaggio in Israele iniziato questa settimana, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha visitato il Memoriale dell’Olocausto di Gerusalemme dove ha lasciato una dedica sul libro dei visitatori.

«Da papà, da uomo, solo dopo da ministro, il mio impegno, il mio cuore, la mia vita xché questo non accada mai più e xché i bimbi, tutti i bimbi, sorridano»

(MENAHEM KAHANA / AFP)

Durante il viaggio Salvini aveva già commesso una gaffe, quando alcuni suoi commenti sul partito e l’organizzazione militare libanese Hezbollah hanno rischiato di causare un incidente diplomatico, e hanno portato a polemiche nella maggioranza di governo.

È uscito il mega-trailer dei trailer del 2018

È uscito il mega-trailer dei trailer del 2018

Il canale YouTube Sleepy Skunk ha montato in un unico video tante scene tratte da decine di film usciti nel 2018 negli Stati Uniti. La lista dei film da cui sono tratte le scene è qui. Le canzoni che si sentono sono, nell’ordine: “World In My Eyes (Cicada Mix)” dei Depeche Mode, “Aline” e Christophe ed “Ekki múkk” dei Sigur Rós. Alcuni dei film ancora devono uscire in Italia.

La lite tra Trump e i Democratici trasmessa in diretta dallo Studio Ovale

La lite tra Trump e i Democratici trasmessa in diretta dallo Studio Ovale

In un incontro nello Studio Ovale, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i leader dei Democratici al Congresso, Nancy Pelosi e Chuck Schumer, hanno discusso animatamente, in una scena ripresa dalle telecamere dei media americani e molto commentata. Doveva essere l’occasione per fare brevi dichiarazioni pubbliche a margine di una riunione a porte chiuse, ma è diventata una lite in cui Trump – che ha bisogno dei voti dei Democratici per stanziare i fondi necessari alla costruzione del muro al confine col Messico – si è preso la responsabilità di un eventuale shutdown del governo. Lo shutdown è la chiusura dei finanziamenti a quasi tutte le attività statali del paese, che si verifica quando il Congresso non riesce ad approvare la legge che li regola (l’ultima volta era successo lo scorso gennaio): Trump ha detto insomma che senza i soldi per il muro bloccherà i soldi per tutto.

Nuovo Flash