Il messaggio audio di Rocco Casalino sul ministero dell’Economia

Il messaggio audio di Rocco Casalino sul ministero dell'Economia

Repubblica ha pubblicato un messaggio audio privato in cui Rocco Casalino, il responsabile della comunicazione della presidenza del Consiglio, fa accuse molto pesanti nei confronti dei dirigenti del ministero dell’Economia, accusandoli sostanzialmente di volere ostacolare i piani del Movimento 5 Stelle. Non è chiaro se il messaggio sia stato pubblicato col consenso di Casalino.

Nel messaggio, fra le altre cose, Casalino dice che il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha un’autorità limitata perché «ci sono una serie di persone che stanno lì da anni, da decenni, e che hanno in mano tutto il meccanismo e proteggono il solito sistema». Casalino aggiunge: «se per caso, ma noi pensiamo che tutto andrà liscio, ma se per caso dovesse venir fuori che all’ultimo ci dicono “i soldi non li abbiamo trovati [per il reddito di cittadinanza]”, dopodiché nel 2019 ci dedicheremo soltanto, ci concentreremo a fare fuori questi pezzi di merda dal ministero dell’Economia». Da giorni la Lega e il Movimento 5 Stelle stanno cercando di mettersi d’accordo col ministero dell’Economia su come finanziare le riforme promesse durante la campagna elettorale, come appunto il reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni.

Con una nota sul suo blog, il Movimento 5 Stelle ha confermato l’autenticità del messaggio – identificando anche i giornalisti a cui Casalino ha mandato il messaggio audio – e spiegato che contiene solamente «la linea del MoVimento 5 Stelle detta e ridetta in tutte le salse».

Le prime immagini di “Joker” con Joaquin Phoenix

Le prime immagini di "Joker" con Joaquin Phoenix

Il regista Todd Philips ha pubblicato su Instagram un video con le prime immagini di Joaquin Phoenix durante le riprese del film Joker, in cui l’attore vestirà i panni dello storico antagonista di Batman, già interpretato in passato da Jack Nicholson, Heath Ledger e Jared Leto. Il film sarà una sorta di prequel e racconterà la storia di Arthur Fleck, che da comico fallito si trasformerà nel criminale psicopatico noto come Joker. Il film uscirà nell’ottobre del 2019 e nel cast ci saranno anche Robert De Niro, Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy e Brett Cullen.

View this post on Instagram

Camera test (w/ sound). Joker.

A post shared by Todd Phillips (@toddphillips1) on

Donald Tusk prende in giro Theresa May con le storie di Instagram

Donald Tusk prende in giro Theresa May con le storie di Instagram

In questi giorni si è svolto a Salisburgo, in Austria, il Consiglio europeo durante il quale i principali leader dei paesi europei hanno sostanzialmente respinto il piano per la Brexit proposto dalla prima ministra britannica Theresa May. In particolare, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk è stato molto critico nei confronti di May e – in relazione alla questione dei confini dell’Irlanda del Nord – ha detto che May non può scegliere una a una le aree in cui il suo paese si separerà dall’Unione. In inglese c’è un’espressione per parlare di scelte fatte in questo modo, selezionando solo quello che fa comodo senza prendere il resto: si parla di “cherry picking”, raccolta delle ciliegie, e sembra che Tusk abbia usato le sue storie su Instagram per insistere su questa idea. Ha pubblicato una foto di lui e May davanti a un vassoio di dolci, con la frase «Preferivi una fetta di torta? Mi spiace, niente ciliegie». “A piece of cake” è anche un’espressione usata per indicare “una cosa facile da fare”; non è però chiaro se la frase usata su Instagram sia un diretto riferimento a questo modo di dire.

Tusk è piuttosto attivo sui social e in particolare su Instagram cerca di attirare l’attenzione dei più giovani, che usano spesso l’app. Una fonte europea ha detto a BBC che è lui a farsi venire le idee per le foto e le frasi. Anche sua figlia Katarzyna Tusk è molto seguita su Instagram, dove ha quasi 300mila follower, più del triplo di quelli del padre.

Nuovo Flash