Ieri Repubblica ha fatto un mezzo pasticcio su Facebook

Ieri Repubblica ha fatto un mezzo pasticcio su Facebook

Ieri sulla pagina Facebook di Repubblica, sotto un post che riprendeva un recente articolo su Beppe Grillo, è comparso un commento pubblicato dall’account del giornale stesso che offendeva Grillo definendolo un “povero beota delirante”. Il commento è stato cancellato dopo pochi minuti. Successivamente Repubblica si è scusata con i lettori e con Beppe Grillo per la pubblicazione del commento, spiegando che era stato pubblicato per errore: «la cancellazione non è stata un tentativo di insabbiamento, ma un atto doveroso dal momento che quel commento, pubblicato per uno scambio di profilo da una delle persone che si occupano della fanpage di Repubblica, non rappresenta in alcun modo né il pensiero né lo stile di questa testata».

repubblica-beppe-grillo

Come potrebbero funzionare i tunnel anti-traffico di Elon Musk

Come potrebbero funzionare i tunnel anti-traffico di Elon Musk

Lo scorso dicembre Elon Musk – il visionario imprenditore sudafricano naturalizzato americano, CEO di SpaceX e Tesla – era bloccato nel traffico quando gli venne l’idea di realizzare tunnel sotterranei per le auto, e risolvere così il problema. Musk si inventò una società apposita  – “The Boring Company”, “La Società Noiosa” – il cui nome gioca sul fatto che boring in inglese vuol dire sia “scavare” sia “noioso”. Ora è arrivato un video che mostra come potrebbero funzionare i tunnel di “The Boring Company”: assomigliano molto ad autostrade sotterranee a cui si accede tramite una specie di ascensore per automobili situato in superficie.

Tilda Swinton e i sogni dei maiali

Tilda Swinton e i sogni dei maiali

Okja è un film che sarà in concorso a maggio al Festival di Cannes ed è disponibile su Netflix, che l’ha prodotto, dal 28 giugno. È diretto da Bong Joon Ho (il regista sudcoreano di Snowpiercer) e parla di una ragazza che deve difendere “un enorme animale” (sembrerebbe un elefante, ma la cosa è più complicata) da una multinazionale che vuole appropriarsene. La multinazionale si chiama Mirando Corporation e la sua CEO è Lucy Mirando, interpretata da Tilda Swinton. Dopo aver pubblicato un paio di mesi fa un teaser trailer da meno di un minuto, Netflix ha pubblicato da poco una finta pubblicità della Mirando Corporation in cui il personaggio di Swinton dice cose come «i maiali meritano sogni felici, proprio come tutti noi». C’è anche un sito, fatto come se fosse il vero sito della Mirando Corporation, che aiuta a capire qualcosa in più su quella che sarà la trama di Okja.

Nuovo Flash