La storia sportiva più bella del giorno (ma forse anche dell’anno)

La storia sportiva più bella del giorno (ma forse anche dell'anno)

La squadra di baseball californiana degli Oakland Athletics ha fatto firmare un contratto a un ragazzo di 23 anni dopo averlo visto lanciare ripetutamente a oltre 150 chilometri orari in una postazione di lancio aperta ai tifosi presso il Coors Field di Denver. Nathan Patterson, così si chiama il ragazzo, si trovava lì con il fratello per assistere alla partita di campionato tra gli Athletics e i Rockies.

Patterson ha detto al sito della MLB di aver giocato a baseball seriamente soltanto al liceo. Un anno fa però, durante una partita di una squadra satellite degli Athletics, i Nashville Sounds, lanciò una palla a 154 chilometri orari in una competizione aperta al pubblico. Da quel giorno iniziò ad allenarsi seriamente. Nonostante la sua preparazione si sia interrotta per un periodo a dicembre, dopo essere stato investito da un’auto senza gravi conseguenze, a gennaio lanciava attorno ai 151 chilometri orari anche con il braccio sinistro fasciato.

Lo scorso febbraio Patterson aveva iniziato a parlare con gli Athletics, i cui dirigenti lo avevano invitato a continuare con gli allenamenti e magari a giocare regolarmente con qualche squadra locale. Questo fino allo scorso 15 luglio, quando Patterson ha lanciato ripetutamente a oltre 150 chilometri orari, praticamente come un giocatore professionista. Qualche giorno dopo i dirigenti di Oakland si sono decisi a chiamarlo per offrirgli un contratto. Ora Patterson verrà aggregato a qualche squadra satellite, ma vista la sua età ci sono possibilità di vederlo lanciare un giorno per gli Athletics in Major League.

Il video di un aereo che atterra su una strada trafficata (fermando a un semaforo rosso, anche)

Il video di un aereo che atterra su una strada trafficata (fermando a un semaforo rosso, anche)

Giovedì un aereo che volava sopra lo stato di Washington, non lontano da Tacoma, negli Stati Uniti, è atterrato nel mezzo di una strada statale a quattro corsie, immettendosi come se fosse una normale auto e fermandosi poi a un semaforo. Nel video che ha ripreso l’atterraggio si vedono le macchine della carreggiata opposta frenare mentre l’aereo si avvicina e scostarsi leggermente verso l’esterno della strada, probabilmente per paura di essere colpite. L’aereo in questione è un KR2, un modello ultraleggero con un solo motore, largo circa 6 metri e lungo quasi 5; l’atterraggio di emergenza è stato causato da un guasto nel sistema di alimentazione dell’aereo, hanno detto le autorità dello stato di Washington.

Il video è stato ripreso dalle telecamere di un agente di polizia, che si è visto arrivare l’aereo davanti e poi è sceso ed è andato ad aiutare il pilota a spostare l’aereo dalla strada. Non è chiaro se il pilota riceverà una multa, intanto il Seattle Times dice che è in corso un’indagine.

Il video della nuova canzone di Fabio Rovazzi

Il video della nuova canzone di Fabio Rovazzi

È uscito il video di “Senza pensieri”, la canzone di Fabio Rovazzi, Loredana Bertè e J-Ax. Sebbene sia alla sua quinta canzone, Rovazzi, il cui vero cognome è Piccolrovazzi, è soprattutto un videomaker e regista. La canzone dura poco più di tre minuti, il video invece ne dura più di sei e ci compaiono, tra gli altri, Paolo Bonolis, Gigi Marzullo, Terence Hill, Fabio Fazio, Enrico Mentana, Max Biaggi e Maccio Capatonda e gli youtuber Anima e Kokeshi. Come già capitato in alcuni dei recenti video di Rovazzi, più che un video musicale è un costoso e ricercato cortometraggio, con un po’ di inserimenti di prodotti a fini pubblicitari, tanti personaggi famosi e un po’ di citazioni, per esempio al film Ritorno al Futuro.

Nuovo Flash