Il logo della nuova catena di caffetterie russa ricorda molto quello di Starbucks

Il logo della nuova catena di caffetterie russa ricorda molto quello di Starbucks

Giovedì, in Russia, è stata inaugurata una nuova catena di caffetterie chiamata Stars Coffee: il nome e il logo ricordano moltissimo quelli della catena statunitense Starbucks, che come altre aziende aveva sospeso le proprie attività in Russia a seguito dell’invasione dell’Ucraina, chiudendo le 130 sedi che aveva nel paese. Stars Coffee è stata fondata dal cantante e imprenditore russo Timur Yunusov, conosciuto come Timati, e dal ristoratore russo Anton Pinskiy.

Quella nella foto qui sotto è l’insegna di uno Stars Coffee appena aperto a Mosca in una vecchia sede di Starbucks: al posto della tradizionale sirena, il logo di Stars Coffee mostra una donna che indossa un copricapo con una stella. Starbucks non ha commentato la somiglianza del logo e del nome della nuova catena, ribadendo solamente di non avere intenzione di riavviare le proprie attività in Russia.

Il logo di una caffetteria Stars Coffee, appena aperta a Mosca, Russia (AP/Dmitry Serebryakov)

Due persone hanno percorso il Canal Grande di Venezia a bordo di surf a motore

Due persone hanno percorso il Canal Grande di Venezia a bordo di surf a motore

Nelle prime ore di mercoledì mattina due persone hanno percorso il Canal Grande di Venezia a bordo di surf a motore, muovendosi a zig-zag tra i vaporetti e le gondole. Molti turisti hanno ripreso la scena e pubblicato i video sui social network. Ne ha pubblicato uno anche il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, per chiedere aiuto nell’identificare le due persone: «Ecco due imbecilli prepotenti che si fanno beffa della città… chiedo a tutti di aiutarci a individuarli per punirli anche se le nostre armi sono davvero spuntate… servono urgentemente più poteri ai sindaci in tema di sicurezza pubblica! A chi li individua offro una cena», ha scritto Brugnaro su Facebook.

Il video della guardia svizzera che sviene durante l’udienza del Papa

Il video della guardia svizzera che sviene durante l'udienza del Papa

Mercoledì mattina, nel corso dell’udienza generale tenuta da Papa Francesco nell’Aula Paolo VI della Città del Vaticano, una guardia svizzera ha avuto un malore ed è caduta improvvisamente a terra. È successo mentre un incaricato del Vaticano stava leggendo il discorso del Papa in lingua portoghese.

Nel video dell’udienza si vede una delle due guardie svizzere che erano vicino al Papa svenire e cadere. A quel punto l’udienza si è interrotta per prestare soccorso. Dopo alcuni secondi la guardia svizzera si è rialzata e c’è stato un applauso di incoraggiamento da parte del pubblico presente.

– Leggi anche: Gli eroici svenuti

La guardia svizzera a terra dopo il malore (ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

La guardia svizzera a terra dopo il malore (ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

Nuovo Flash