Lo spot di Hillary Clinton contro Trump, per cominciare

Lo spot di Hillary Clinton contro Trump, per cominciare

È stato diffuso ieri il primo spot elettorale di Hillary Clinton dedicato alle primarie nello stato di New York, che si terranno il 19 aprile. Anche se non viene mai citato per nome, lo spot è un attacco contro Donald Trump, il candidato in testa alla primarie dei Repubblicani, soprattutto sul tema dell’immigrazione: la voce fuori campo di Clinton dice “quando qualcuno dice che”, citando le parole di Trump, e in video passano alcune chiare allusioni alla campagna di Trump. Clinton non ha ancora vinto le primarie del Partito Democratico, ma ha un largo vantaggio sul suo rivale principale, il senatore del Vermont Bernie Sanders, e sta cercando di portarsi avanti nella probabile ipotesi che il suo successivo rivale diventi Trump.

Il vostro primo ministro lo sa fare, questo?

Il vostro primo ministro lo sa fare, questo?

Sta circolando molto online una foto del primo ministro canadese Justin Trudeau che si tiene in equilibrio orizzontalmente, poggiando solo le mani su una scrivania. La foto è autentica, ed stata scattata nel 2013 (l’aveva ritwittata lo stesso Trudeau), ma sta girando di nuovo perché è stata recuperata e ripubblicata da un istruttore di yoga canadese sulla propria pagina Facebook. La posizione mantenuta da Trudeau nella foto è infatti anche una posizione di yoga: quella del “pavone” o mayurasana.

Il video del giornalista Anderson Cooper che dice a Trump che i suoi sono argomenti da bambino di 5 anni

Il video del giornalista Anderson Cooper che dice a Trump che i suoi sono argomenti da bambino di 5 anni

Durante un incontro organizzato ieri sera dalla CNN in vista delle primarie del Wisconsin, il giornalista Anderson Cooper ha chiesto conto a Donald Trump del suo comportamento nei confronti della moglie di Ted Cruz, Heidi.
Cooper faceva riferimento a quando Trump ha ritwittato una foto oggettivamente poco lusinghiera di Heidi Cruz, per umiliarla e metterla in cattiva luce.
Trump, all’inizio, ha negato che quello fosse il suo obiettivo, e ha detto «Pensavo solo che fosse una foto carina di Heidi».
Cooper l’ha ripreso: «Andiamo, lei è candidato alla presidenza degli Stati Uniti».
«Guarda» ha risposto Trump «non sono stato io a cominciare».
Cooper ha risposto: «Con il dovuto rispetto, questo è un argomento da bambino di cinque anni».
«Non è vero! Non è vero!», ha negato Trump.
Cooper ha ribadito: «Ha-cominciato-lui è una cosa che dicono i bambini di cinque anni»

Nuovo Flash