“Goncharov”, un capolavoro di Martin Scorsese che non esiste davvero

(@beelzeebub / Tumblr)
(@beelzeebub / Tumblr)

Da qualche giorno su Tumblr – piattaforma a metà tra il servizio di blog e il social network – una parte degli utenti non fa che parlare di un film: Goncharov di Martin Scorsese, capolavoro cinematografico perduto del 1973 che racconta la storia di un gangster russo che vive a Napoli. Il film, secondo i post che ne stanno parlando, non sarebbe mai stato mostrato al pubblico, anche se non tutti sono d’accordo sul motivo: c’è chi incolpa la censura governativa, chi un problema di distribuzione. Negli ultimi giorni, comunque, tantissimi utenti hanno cominciato a condividere le loro citazioni preferite del film, altri hanno intrapreso lunghe discussioni sui suoi temi principali citando vecchi saggi accademici dedicati a Goncharov, altri ancora hanno creato arte digitale o meme ispirati al film.

C’è un solo problema: Goncharov non esiste. La comunità di Tumblr è nota per il suo senso dell’umorismo piuttosto elaborato, e di tanto in tanto i suoi utenti si concentrano su un tema specifico creandovi attorno un’enorme quantità di meme, post e discorsi articolati legati tra loro.

Questa volta, a dare il via all’intera discussione è stato un post del 2020 in cui l’utente @trufflesmushroom mostrava di aver trovato una scarpa su cui era stampata la scritta “Il più grande film di mafia mai fatto: Martin Scorsese presenta Goncharov“. A distanza di due anni, in un momento di noia, l’utente @beelzeebub ha creato un finto poster del film, immaginando un cast composto da Al Pacino, Robert De Niro, Gene Hackman e Harvey Keitel, tra i più grandi attori di film di gangster di sempre. Nell’arco di pochi giorni, gli utenti di Tumblr avevano inventato plurime trame intrecciate, immaginato l’intero cast e addirittura una colonna sonora creata appositamente da un utente. Talmente tante persone hanno provato a modificare la pagina Wikipedia di Scorsese per aggiungere Goncharov alla sua filmografia che gli editor dell’enciclopedia online hanno deciso di bloccare la possibilità di farlo. E su Archive of our own, il più grande archivio di storie scritte dai fan (le cosiddette fanfiction), ci sono già decine di racconti dedicati a Goncharov. Che, ricordiamo, non esiste.

Il finto poster di Goncharov. (@beelzeebub / Tumblr)

– Leggi anche: Perché Martin Scorsese è così importante