Il canestro all’ultimo decimo di secondo che ha fatto perdere i Cleveland Cavaliers

Il canestro all'ultimo decimo di secondo che ha fatto perdere i Cleveland Cavaliers

I Cleveland Cavaliers hanno perso la loro imbattibilità nei playoff NBA di quest’anno: nella notte hanno giocato gara-3 delle finali di Conference contro i Boston Celtics, perdendo 111 a 108. La vittoria dei Celtics è arrivata all’ultimo secondo, quando sul 108 pari Marcus Smart ha passato la palla ad Avery Bradley, che ha sistemato i piedi e ha tirato da tre punti senza essere particolarmente marcato. La palla ha rimbalzato sul ferro e poi è entrata. Ai Cleveland è rimasto un decimo di secondo da giocare, da cui ovviamente non è uscito nulla.

La vittoria dei Celtics è stata inaspettata per due ragioni. I Cavaliers avevano stravinto le prime due partite, tra l’altro giocate a Boston, nelle quali avevano mostrato una superiorità netta sui Celtics; inoltre stanotte i Celtics hanno giocato senza Isaiah Thomas, il loro giocatore più importante e determinante. Con la sconfitta di Cleveland, non sarà più possibile che si verifichi uno scenario unico che a questo punto dei playoff si riteneva probabile: e cioè che alle finali NBA arrivassero due squadre imbattute nei playoff, Cleveland a est e Golden State a ovest (Golden State è 3-0 contro San Antonio nelle finali della Western Conference).

Gigi Datome ha vinto l’Eurolega e quindi ha cambiato pettinatura

Gigi Datome ha vinto l'Eurolega e quindi ha cambiato pettinatura

Ieri sera il Fenerbahçe (squadra turca di Istanbul) ha vinto l’Eurolega, il più importante torneo di basket in Europa, battendo in finale l’Olympiakos (squadra greca di Pireo) per 80 a 64. Alla fine della partita c’è stato un momento simpatico tra i giocatori del Fenerbahçe, che si sono avvicinati a Gigi Datome – il capitano della nazionale italiana, al Fenerbahçe dal 2015 – per fargli pagare una scommessa pre-partita: tagliargli la coda dei capelli.

Datome era arrivato al Fenerbahçe dopo un’esperienza non positiva in NBA, prima ai Detroit Pistons e poi ai Boston Celtics. Nella partita di ieri sera Datome ha giocato 21 minuti e ha segnato 11 punti. Ieri sera invece non ha giocato Daniel Hackett, playmaker della nazionale italiana e all’Olympiakos dal 2015, a causa di un infortunio.

Il video di un leone marino che afferra una bambina e la trascina in acqua

Il video di un leone marino che afferra una bambina e la trascina in acqua

Un leone marino ha afferrato per il sedere una bambina e l’ha trascinata in acqua sabato 20 maggio al Fisherman’s Wharf di Richmond, in Canada. Il leone marino si è avvicinato al molo attirato da alcuni turisti che gli davano da mangiare; a un certo punto la bambina si è seduta sul bordo del molo e il leone marino è sbucato fuori prendendola per il vestito e tirandola giù con sé. Un uomo si è subito tuffato per salvarla. Nel video si vede poi la bambina allontanarsi con la famiglia.

Nuovo Flash