11 bellissimi ritratti alla festa per gli Oscar di Vanity Fair

11 bellissimi ritratti alla festa per gli Oscar di Vanity Fair

Vanity Fair ha pubblicato sul suo account Instagram e sul suo sito undici bellissimi ritratti scattati dal fotografo Mark Seliger durante la festa che ha organizzato dopo la cerimonia degli Oscar. Tra le persone ritratte ci sono gli attori Amy Adams, Donald Glover, Jon Hamm, Allison Janney, Margot Robbie, Sam Rockwell, Chadwick Boseman, Timothée Chalamet e il regista Luca Guadagnino.

Panda di supporto emotivo

Panda di supporto emotivo

Il discorso che resterà dopo questi Oscar l’ha fatto Frances McDormand

Il discorso che resterà dopo questi Oscar l'ha fatto Frances McDormand

Frances McDormand ha vinto l’Oscar come Miglior attrice protagonista per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri. Dopo essere salita sul palco a ritirare il premio, McDormand ha fatto il discorso più imprevedibile – e più applaudito – dell’intera serata. «Mettetevi comodi perché ho un po’ di cose da dire», ha detto. Poi ha invitato tutte le donne della platea candidate a un Oscar ad alzarsi in piedi e si è rivolta a Meryl Streep dicendo: «Meryl, if you do it, everybody else will», «Se lo fai tu, lo faranno tutte». Streep si è alzata, seguita da tutte le altre nominate. McDormand ha concluso il suo discorso dicendo:

«Tutte abbiamo storie da raccontare e progetti da finanziare. Non parlateci di questa cosa alle feste di stasera. Invitateci nel vostro ufficio tra un paio di giorni o venite al nostro, come credete meglio, e vi diremo tutto. Ho due parole prima di lasciarvi stasera, signore e signori: INCLUSION RIDER »

“Inclusion rider” è una clausola, nota agli addetti ai lavori del cinema, che gli attori possono scegliere di inserire nei loro contratti per avere la garanzia che la troupe e il cast del film in cui reciteranno (quello per cui hanno firmato il contratto) rispetti un certo livello di inclusività. Come spiegato qui da diverse persone del settore, è una clausola fatta per garantire la presenza di donne, neri e altre persone solitamente sottorappresentate. Alcuni minuti dopo averne parlato sul palco, McDormand ha spiegato anche “dietro le quinte” cosa intendeva con “INCLUSION RIDER“.

Nuovo Flash