• Sport
  • giovedì 1 Dicembre 2022

La procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per 12 tra dirigenti ed ex dirigenti della Juventus, e per la stessa società

Giovedì la procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per 12 tra ex dirigenti e dirigenti attuali della Juventus, e per la stessa società, nell’ambito dell’indagine sulle cosiddette “plusvalenze false” e su altre presunte irregolarità nei bilanci societari degli ultimi anni. Tra gli indagati ci sono l’ex presidente Andrea Agnelli, l’ex vice presidente Pavel Nedved, l’ex direttore sportivo Fabio Paratici e l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene.

La decisione di chiedere il processo per i dirigenti – molti dei quali avevano dato le proprie dimissioni pochi giorni fa proprio per permettere alla società di affrontare da una posizione migliore le indagini – era piuttosto scontata, ma mancava ancora una decisione formale. Ora sarà il giudice dell’udienza preliminare a decidere se avviare un processo nei confronti degli indagati o se archiviare il caso.

Pavel Nedved e Andrea Agnelli (ANSA/STRINGER)