• Libri
  • mercoledì 19 Ottobre 2022

Il nuovo numero di Cose spiegate bene

Si occupa di una questione importante e millenaria, sarà in libreria dal 3 novembre e da oggi lo possono ricevere le persone abbonate al Post

Caricamento player

Ci siamo, e sta per uscire il quarto numero di Cose spiegate bene, la rivista del Post che ha ottenuto grandi apprezzamenti da quando è nata un anno e mezzo fa, dedicandosi – come da titolo – a raccogliere informazioni, spiegazioni, storie, intorno a singole grandi questioni. Questo si intitola E giustizia per tutti, e sarà in libreria dal 3 novembre, ma già da oggi può essere ordinato dalle persone abbonate al Post.

Dopo i primi tre numeri dedicati all’editoria, alle questioni di genere e alle droghe, tutti entrati nei primi posti delle classifiche di vendita – a dimostrare la bontà dell’esperimento “di carta” del Post – questo numero cerca di “spiegare bene” molti aspetti del funzionamento della giustizia in Italia.

Ovvero un tema centrale di discussione nel paese, ma anche delle vite di tutti noi, su cui sono tante le informazioni sommarie o confuse che riceviamo, e sul quale il nostro giudizio e le nostre curiosità possono essere molto completati da spiegazioni non tecniche ma attente. Esaminando sia i meccanismi della amministrazione della giustizia che le storie di singoli casi e di persone notevoli, il nuovo numero di Cose contribuirà un po’ – speriamo – a formare opinioni migliori grazie a una maggiore comprensione delle “regole del gioco”, spiegando fra le altre cose ruoli e implicazioni meno note di avvocati, magistrati, giurati popolari, indagini, cronaca giudiziaria e carceri.

Con questo numero e con quest’anno, tra l’altro, possiamo dichiarare l’esperimento di Cose riuscito e concluso in quanto esperimento, e portare la rivista dentro una frequenza meno discontinua e più intensa, a partire dal successivo che uscirà all’inizio della primavera.

Alle persone che leggono il Post e lo sostengono con i loro abbonamenti abbiamo anche questa volta dedicato con gratitudine la possibilità di acquistare già da oggi Cose, due settimane prima della sua uscita nelle librerie, e di riceverlo in anticipo a casa (con spese di consegna a carico del Post), da questa pagina (le spedizioni partiranno lunedì 24). Cose si può preordinare anche nelle librerie online di IBS, Feltrinelli, Amazon, Bookdealer: o potete cominciare a chiederlo alle vostre librerie, preziose complici del successo dei primi numeri, e dove speriamo anche di vedervi nelle presentazioni che stiamo mettendo in calendario per i prossimi mesi.

Anche il quarto numero di Cose è stato disegnato dallo studio Tomo Tomo e pubblicato dall’editore Iperborea. Le illustrazioni di questo numero sono di Giacomo Nanni, e gli autori e le autrici ospiti con i loro racconti e riflessioni sono Marianna Aprile, Carlo Blengino, Carlo Lucarelli e Lisa Noja. Arianna Cavallo e Luca Sofri hanno curato e coordinato tutto con la consulenza dell’avvocato penalista Carlo Blengino. Su come sia venuto, ci saprete dire.