• Mondo
  • sabato 8 Ottobre 2022

Il distretto scolastico di Uvalde, in Texas, ha sospeso tutto il suo corpo di polizia dopo gli errori durante la strage del 24 maggio

Il distretto scolastico di Uvalde, in Texas, ha sospeso tutti gli agenti delle sue forze di polizia in seguito alle proteste avvenute per i 19 bambini uccisi durante la strage dello scorso 24 maggio. L’Uvalde Consolidated Independent School District (UCISD) ha detto che la sospensione sarà a tempo indeterminato e riguarda cinque agenti e una guardia di sicurezza.

Il corpo di polizia era stato fin da subito estremamente criticato per la gestione della strage dello scorso maggio: gli agenti avevano atteso oltre un’ora prima di fare irruzione nella scuola, dando all’autore dell’attacco, il 18enne Salvador Ramos, tutto il tempo di compierlo.

Pubblicità

Gli errori degli agenti erano stati ulteriormente approfonditi da un rapporto stilato da una commissione d’inchiesta del parlamento del Texas e diffuso lo scorso luglio: il rapporto aveva concluso che gli agenti intervenuti nella scuola, quasi 400, furono responsabili di una catena di «fallimenti sistemici» e di «un processo decisionale estremamente scadente». All’inizio di agosto era stato licenziato il capo della polizia del distretto, Pete Arredondo.

 

(Brandon Bell/Getty Images)