• Italia
  • lunedì 17 Gennaio 2022

Cecilia D’Elia, del Partito Democratico, ha vinto le elezioni suppletive per il collegio della Camera di Roma 1

Cecilia D’Elia, del Partito Democratico, ha vinto con il 59,43 per cento dei voti le elezioni suppletive nel collegio di Roma 1 per la Camera dei deputati. Le elezioni suppletive servono a eleggere un rappresentante in un seggio rimasto vacante: in questo caso a D’Elia andrà il seggio alla Camera lasciato da Roberto Gualtieri, eletto sindaco di Roma con il centrosinistra lo scorso 18 ottobre.

Come in altre occasioni, a queste elezioni hanno votato in pochi, soltanto l’11,33 per cento degli aventi diritto (circa 21mila cittadini su 185mila). La seconda candidata più votata è stata Simonetta Matone, capogruppo della Lega nel Consiglio comunale di Roma, con il 22,42 per cento dei voti, seguita da Valerio Casini di Italia Viva, che ha ottenuto il 12,93 per cento dei voti.

D’Elia, che ha 58 anni, è nata a Potenza. Nel 1988 è diventata dirigente nazionale della Federazione giovanile comunista e, tra le altre cose, è stata presidente dell’associazione Forum droghe, codirigendone anche il mensile, Fuoriluogo. D’Elia ha fatto parte della segreteria dei Democratici di Sinistra a Roma e di Sinistra Ecologia Libertà. Dal 2018 fa parte del Partito Democratico, nella cui segreteria nazionale è entrata lo scorso marzo, quando il segretario Enrico Letta l’ha nominata responsabile delle Politiche per la parità.

– Leggi anche: Il problema delle donne nel PD arriva da lontano

Cecilia D'Elia (ANSA/ MAX CAVALLARI)