• Italia
  • martedì 21 Dicembre 2021

A Palermo è stata arrestata un’infermiera che fingeva di somministrare il vaccino

A Palermo è stata arrestata un’infermiera che fingeva di somministrare il vaccino contro il coronavirus. Dalle indagini della polizia sembra che lavorasse nel centro vaccinale della Fiera del Mediterraneo e si facesse pagare anche centinaia di euro per scaricare la dose di vaccino in una garza. Lo ha annunciato la polizia, aggiungendo che nell’operazione sono state arrestate in tutto tre persone, fra cui l’infermiera e un leader del movimento “no green pass” locale, Filippo Accetta. Il Sole 24 Ore scrive che «le indagini svolte hanno escluso il coinvolgimento dei medici che lavorano al centro vaccinale e dei funzionari responsabili».

(ANSA/POLIZIA)