• Mondo
  • sabato 18 Dicembre 2021

Dal 20 dicembre chi entra in Austria e non è vaccinato contro il coronavirus o guarito dovrà mettersi in quarantena

Da lunedì 20 dicembre chi entra in Austria e non è vaccinato contro il coronavirus o non è guarito dalla COVID-19 dovrà mettersi in quarantena per dieci giorni: l’isolamento potrà essere interrotto dopo cinque giorni con un tampone molecolare negativo. L’obbligo di vaccino o di guarigione non varrà per i bambini fino ai 12 anni, le donne incinte e le persone che non possono essere vaccinate per motivi di salute. Anche per i pendolari transfrontalieri basterà essere in possesso di un tampone negativo. Sempre dal 20 dicembre, inoltre, chi non ha ricevuto una dose addizionale di vaccino contro il coronavirus dovrà essere in possesso di un tampone molecolare negativo non più vecchio di 72 ore.

– Leggi anche: L’Austria allenterà il lockdown per le persone non vaccinate durante le feste di Natale

Vienna, Austria (Thomas Kronsteiner/Getty Images)