(AP Photo/Mark Humphrey)
  • Mondo
  • sabato 11 Dicembre 2021

Almeno 70 morti per i tornado in Kentucky

Nella notte tra venerdì e sabato hanno attraversato vari stati centrali negli Stati Uniti: si teme che il numero dei morti possa aumentare ancora

(AP Photo/Mark Humphrey)

Fra venerdì e sabato una serie di tornado ha causato decine di morti e feriti in vari stati settentrionali degli Stati Uniti. Lo stato più colpito è il Kentucky: secondo il governatore Andy Beshear i tornado hanno causato almeno settanta morti, un numero che potrebbe crescere ulteriormente nelle prossime ore. Quella fra venerdì e sabato «è stata una delle peggiori notti nella storia del Kentucky», ha aggiunto.

In tutto sono stati registrati più di 30 tornado in almeno cinque stati: oltre al Kentucky sono stati coinvolti anche Arkansas, Illinois, Missouri e soprattutto in Tennessee. I tornado hanno fatto crollare vari edifici fra cui una fabbrica di candele a Mayfield, in Kentucky, in cui lavoravano più di 100 persone (ne sono finora state soccorse circa 40), un magazzino di Amazon nell’Illinois, in cui sono morte almeno sei persone, e una casa di riposo in Arkansas, dove sono morte almeno due persone. Anche in Missouri finora sono stati confermati due morti.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha approvato la richiesta di stato di emergenza per il Kentucky e ha detto che la sua amministrazione farà tutto il possibile per aiutare tutti gli stati colpiti: «Voglio che le persone in tutti questi stati sappiano che supereremo questo momento e che lo faremo insieme, e che il governo federale non li abbandonerà». L’approvazione della richiesta di stato di emergenza (che deve essere avanzata dal singolo stato) autorizza l’Ente federale per la gestione delle emergenze (FEMA) a inviare attrezzature, fondi e risorse federali allo stato colpito.

Secondo un sito che monitora i blackout nei vari stati degli Stati Uniti, sabato mattina erano rimaste senza elettricità 132mila case in Tennessee e quasi 60mila in Kentucky.

I soccorsi stanno proseguendo: la portata effettiva dei danni sarà nota soltanto nelle prossime ore.