• Mondo
  • giovedì 21 Ottobre 2021

Quest’estate la Cina ha testato due armi ipersoniche, dice il Financial Times

Ad agosto la Cina ha testato due armi ipersoniche, e non solo una come precedentemente annunciato, hanno detto due fonti anonime al Financial Times. Nel primo test fatto a inizio agosto era stato lanciato il primo missile ipersonico progettato per essere caricato con testate nucleari e in grado di effettuare un bombardamento orbitale frazionato (i dettagli sono stati dati da fonti vicine all’intelligence americana). Le fonti consultate dal Financial Times hanno detto che la Cina ha fatto anche un altro test, il 13 agosto; il ministero degli Esteri cinese ha negato.

Le armi testate dalla Cina sono molto sofisticate e progettate con una tecnologia che, secondo alcuni membri del governo americano, gli Stati Uniti non possiedono. Gli Stati Uniti si sono detti molto preoccupati per gli ultimi avanzamenti della Cina nel campo degli armamenti (lo ha detto anche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden), anche se alcuni esperti di armi nucleari pensano che sia necessario mantenere ancora un certo grado di scetticismo e prudenza.

Un razzo lanciato dalla Cina a luglio di quest'estate (Kevin Frayer/Getty Images)