• Mondo
  • mercoledì 13 Ottobre 2021

L’Iraq ha detto di avere catturato il responsabile delle finanze dell’ISIS, Sami Jassem al Ajuz

Martedì l’Iraq ha detto di avere catturato il responsabile delle finanze dello Stato Islamico (ISIS), Sami Jassem al Ajuz: non ha specificato quando sia avvenuto l’arresto, ma si sa che al Ajuz è stato catturato vicino al confine tra Iraq e Siria. Per il governo iracheno è un successo rilevante: non è frequente che le forze di sicurezza del paese, dove l’ISIS è nato e dove sta cercando di riorganizzarsi, riescano a concludere arresti di membri importanti del gruppo.

Il governo iracheno ha descritto Sami Jassem al Ajuz come un collaboratore di primo piano dell’attuale capo dell’ISIS e un vice di Abu Bakr al Baghdadi, che aveva guidato l’organizzazione fino all’ottobre 2019, quando era morto in Siria durante un’operazione militare statunitense. Il dipartimento di Stato americano aveva offerto una ricompensa fino a 5 milioni di dollari a chiunque avesse fornito informazioni che avrebbero potuto aiutare a catturare al Ajuz.

Foto diffusa dalle forze di sicurezza irachene che dice di mostrare Sami Jassem al Ajuz dopo la cattura