(Alec Luhn/Twitter)
  • Mondo
  • lunedì 20 Settembre 2021

C’è stata una sparatoria nell’università di Perm, in Russia

Sono state uccise 6 persone: a sparare dovrebbe essere stato uno studente

(Alec Luhn/Twitter)

Lunedì mattina c’è stata una sparatoria in un’università della città russa di Perm, che si trova nell’omonimo territorio della Russia europea orientale: 6 persone sono state uccise e altre 28 sono state ferite, secondo la polizia (inizialmente si era parlato di 8 morti). A sparare dovrebbe essere stato uno studente, che ha colpito alcune persone che si trovavano in uno degli edifici dell’università.

La polizia ha anche detto che lo studente è stato ferito durante le operazioni di arresto e che attualmente è ricoverato in ospedale. Una portavoce dell’università ha invece detto che lo studente sarebbe stato ucciso, ma questa ipotesi non è stata confermata dalle autorità russe.

Al momento non si sa molto della dinamica con cui è avvenuta la sparatoria: sui social network circolano diversi video che mostrano persone saltare dalle finestre del primo piano dell’edificio per salvarsi mentre la sparatoria era ancora in corso.