• Mondo
  • lunedì 13 Settembre 2021

La Corea del Nord ha testato un nuovo missile da crociera

Lunedì l’agenzia statale di news nordcoreana, la KCNA, ha detto che la Corea del Nord ha testato un nuovo missile da crociera a lungo raggio, cioè un missile che viaggia in traiettoria orizzontale e parallela al terreno: è più difficile da individuare rispetto ai missili balistici, e viene usato per colpire obiettivi specifici da lontano. Il missile testato sembra poter avere una gittata di 1.500 chilometri, ed è visto con preoccupazione perché secondo diversi esperti potrebbe essere trasformato in un’arma nucleare: potrebbe quindi esservi posizionata sopra una testata nucleare miniaturizzata, cioè un ordigno nucleare sufficientemente piccolo da poter essere assemblato nel missile.

I media di stato nordcoreani hanno sostenuto che il test, che si è svolto durante il fine settimana, avrebbe grande importanza per garantire la sicurezza del paese e per contenere gli attacchi dei paesi nemici.

Negli ultimi anni, la Corea del Nord ha continuato a potenziare il suo arsenale. A marzo di quest’anno, violando le risoluzioni delle Nazioni Unite, aveva testato due missili balistici nel Mar del Giappone. A differenza dei missili balistici – che sono più potenti e veloci, vengono sparati quasi in verticale, escono dall’atmosfera e precipitano veloci sul loro bersaglio: sono quasi impossibili da fermare, ma hanno una traiettoria prevedibile che permette ai sistemi di difesa di provare a colpirli prima che cadano al suolo – i missili da crociera non violano le risoluzioni dell’ONU. Tuttavia, a causa della sua potenza e della possibilità che ha di essere trasformato in arma nucleare, il nuovo missile nordcoreano ha preoccupato molto sia la Corea del Sud che gli Stati Uniti, con cui nel 2019 la Corea del Nord si era accordata per negoziare la denuclearizzazione della penisola coreana.

– Leggi anche: La Russia si è dotata di armi ipersoniche

Un'immagine del missile testato dalla Corea del Nord (Korean Central News Agency/Korea News Service via AP)