Audrey Diwan, vincitrice del Leone d'oro per il Miglior film con L'événement (Biennale di Venezia/Twitter)
  • Italia
  • sabato 11 Settembre 2021

I vincitori della Mostra del cinema di Venezia

Il Leone d'oro è andato a “L'événement” di Audrey Diwan, mentre Paolo Sorrentino ha vinto il Gran premio della giuria

Audrey Diwan, vincitrice del Leone d'oro per il Miglior film con L'événement (Biennale di Venezia/Twitter)

L’événement della regista francese Audrey Diwan ha vinto il Leone d’oro per il miglior film della 78ª edizione Mostra del Cinema di Venezia. Il Gran premio della giuria è andato a È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, mentre il Leone d’argento per la miglior regia è stato vinto da Jane Campion per The power of the dog. La giuria, presieduta dal regista sudcoreano Bong Joon-ho, ha poi assegnato i premi per la migliore interpretazione femminile e maschile, la Coppa Volpi, a Penelope Cruz per Madres Paralelas e a John Arcilla per On the Job: The Missing 8.

Leone d’oro per il miglior film
L’événement di Audrey Diwan
Gran premio della giuria
È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
Leone d’argento per la miglior regia
Jane Campion per The power of the dog 
Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile
Penelope Cruz per Madres Paralelas 
Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile
John Arcilla per On the Job: The Missing 8
Miglior sceneggiatura
Maggie Gyllenhaal per The lost daughter
Premio Marcello Mastroianni (attore emergente)
Filippo Scotti per È stata la mano di Dio
Premio speciale della giuria
Il Buco di Michelangelo Frammartino
Miglior film della sezione Orizzonti
Pilgrims di Laurynas Bareiša
Premio Leone del futuro per la miglior opera prima
Imaculat di Monica Stan e George Chiper-Lillemark

L’événement è tratto dall’omonimo romanzo di Annie Ernaux e racconta di una donna francese che nel 1963 cerca di abortire clandestinamente in un periodo in cui l’aborto era illegale in Francia.

La giuria che ha assegnato i premi più importanti era presieduta dal regista sudcoreano Bong Joon-ho. Gli altri membri erano il regista italiano Saverio Costanzo, l’attrice belga Virginie Efira, l’attrice e cantante britannica Cynthia Erivo, il regista romeno Alexander Nana, l’attrice canadese Sarah Gadon e infine la regista Chloé Zhao, che lo scorso anno vinse il Leone d’oro con Nomadland.

Anche in questa sua seconda edizione pandemica la Mostra ha avuto posti limitati e determinate regole, ma nel complesso è stato un evento più normale rispetto all’anno scorso, con un buon numero di volti noti a farsi fotografare. Tra i tanti – che però come l’anno scorso hanno sfilato dietro a un’apposita “barriera” – ci sono stati Matt Damon, Zendaya, Kristen Stewart, Timothée Chalamet, Anya-Taylor Joy e Isabelle Huppert.

Le foto delle premiazioni