Due persone sono morte in un incendio boschivo in Calabria

Due persone sono morte a causa di uno degli incendi boschivi in corso in Calabria. È successo vicino a San Lorenzo, un comune di 2.500 abitanti in provincia di Reggio Calabria. Erano una donna e un uomo, zia e nipote, e si trovavano all’aperto, in un uliveto. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine e dei carabinieri forestali del Parco d’Aspromonte, citata da ANSA, stavano cercando di evitare che le fiamme raggiungessero gli ulivi.

Secondo l’ultimo rapporto di Calabria Verde, l’azienda della Regione che si occupa delle foreste e di prevenzione e lotta agli incendi boschivi, nel pomeriggio in Calabria erano attivi 57 incendi: 26 in provincia di Cosenza, 9 in quella di Catanzaro, 13 nel Reggino, quattro nel Crotonese e cinque nel Vibonese. Undici incendi erano molto vicini a centri abitati, tra cui San Lorenzo.

Dove si trova San Lorenzo, in provincia di Reggio Calabria