• Mondo
  • domenica 27 Giugno 2021

A Maiorca c’è stato un focolaio di coronavirus tra almeno 700 studenti, sull’isola per festeggiare l’inizio delle vacanze

A Maiorca, la più grande isola delle Baleari (Spagna), le autorità sanitarie hanno avviato indagini su un focolaio di COVID-19 che ha interessato almeno 700 persone, per lo più studenti che si trovavano sull’isola per l’inizio delle vacanze estive. Gli studenti provenivano per la maggior parte da altre città spagnole e avevano partecipato nei giorni scorsi a feste negli alberghi, sulle barche e lungo le spiagge.

Per alcune migliaia di studenti è stato disposto l’isolamento, al ritorno nelle loro città di provenienza, tra cui Madrid. Tra i positivi solamente alcuni hanno sviluppato sintomi da COVID-19, nella maggior parte dei casi lievi, ma senza l’isolamento potrebbero trasmettere il coronavirus a soggetti più anziani e a rischio. Le autorità locali vogliono ora capire se esercenti e albergatori abbiano rispettato le regole per ridurre il rischio dei contagi. La vicenda è avvenuta a pochi giorni di distanza dalla riapertura delle Baleari al turismo dall’estero, previsto per la fine di giugno.

(Clara Margais/dpa via ANSA)