• Italia
  • giovedì 17 Giugno 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, giovedì 17 giugno

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 1.325 casi positivi da coronavirus e 37 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 3.332 (203 in meno di ieri), di cui 444 nei reparti di terapia intensiva (27 in meno di ieri) e 2.888 negli altri reparti (176 in meno di ieri). Sono stati analizzati 99.977 tamponi molecolari e 100.338 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata del 1,3 per cento, mentre quella dei test antigenici dello 0,1 per cento. Nella giornata di mercoledì i contagi registrati erano stati 1.398 e i morti 52.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Lombardia (232), Sicilia (228), Campania (131), Lazio (119) e Puglia (90).

Le principali notizie della giornata
L’azienda tedesca di biotecnologie CureVac ha da poco comunicato risultati preliminari piuttosto deludenti sull’efficacia del suo atteso vaccino a mRNA contro il coronavirus. Il test clinico svolto su 40mila volontari tra Sudamerica ed Europa ha portato a stimare un’efficacia del 47 per cento, molto inferiore rispetto agli altri vaccini che utilizzano la medesima tecnologia. Il test è ancora in corso, ma secondo vari osservatori i risultati finali non saranno distanti dall’efficacia stimata finora: ne abbiamo parlato meglio qui.

Dal primo luglio entreranno in vigore i cosiddetti “certificati COVID-19” europei, cioè i “green pass” che permetteranno di circolare all’interno dell’Unione Europea senza particolari restrizioni. Fino ad allora, però, per viaggiare all’estero sarà necessario far riferimento a due criteri: che il paese che si vuole visitare sia tra quelli verso cui l’Italia consente spostamenti per motivi turistici, e che questi ultimi accettino a loro volta turisti. Oggi abbiamo spiegato come funzioneranno i viaggi all’estero, prima e dopo il primo luglio.

Per quanto riguarda la situazione della pandemia da coronavirus in Italia, anche negli ultimi sette giorni è stato confermato l’andamento degli ultimi due mesi, con il calo di molti degli indicatori che servono a monitorare l’epidemia: sono stati infatti riscontrati 10.643 nuovi casi, il 27,6 per cento in meno rispetto ai sette giorni precedenti e anche il numero dei morti è diminuito. Ne abbiamo parlato meglio nel consueto articolo sulla situazione dell’epidemia nel nostro paese, che da questa settimana pubblicheremo il giovedì anziché il venerdì.

Le cose da sapere sul coronavirus

– Leggi anche: La situazione dei vaccini in Italia, in tempo reale