• Media
  • lunedì 14 Giugno 2021

Augusto Minzolini sarà il nuovo direttore del Giornale

Da lunedì 21 giugno il giornalista ed ex senatore Augusto Minzolini sarà il nuovo direttore del Giornale. Minzolini prenderà il posto di Livio Caputo, il giornalista 87enne che era stato nominato direttore ad interim dopo le dimissioni presentate il mese scorso da Alessandro Sallusti ed è morto oggi.

Minzolini è nato a Roma nel 1958 e fa il giornalista dal 1977. È stato a lungo inviato politico per La Stampa, diventando celebre per gli articoli in cui attribuiva ai politici dichiarazioni e virgolettati di frasi che avevano pronunciato in privato o ai loro stretti confidenti (questo stile venne soprannominato “minzolinismo”, che all’epoca era una sorta di sinonimo di retroscenismo). Dal 2009 al 2011 era stato direttore del TG1, mentre dal 2013 al 2017 è stato senatore con il Popolo della Libertà e poi con Forza Italia.

Nell’ottobre del 2014 Minzolini era stato condannato in secondo grado per aver utilizzato indebitamente la carta di credito aziendale messagli a disposizione dalla RAI quando era direttore del TG1. Nel marzo del 2017 il Senato respinse la richiesta di far decadere la sua carica di senatore, che il luglio precedente era stata approvata a maggioranza assoluta dalla Giunta per le immunità del Senato in seguito alla condanna definitiva per peculato continuato; pochi giorni dopo Minzolini presentò le dimissioni, che vennero accolte in Senato ad aprile. Collaborava col Giornale già da qualche anno.

Augusto Minzolini nel 2017 (Fabio Cimaglia / LaPresse)