• Italia
  • lunedì 31 Maggio 2021

Martedì 1º giugno ci sarà uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale

Per martedì 1º giugno è stato indetto uno sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale. Lo sciopero è stato convocato dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna a causa del mancato rinnovo del contratto nazionale di categoria.

Allo sciopero potranno aderire tutte le aziende di trasporto pubblico locale d’Italia. A Milano il personale di ATM, l’azienda che gestisce le linee di superficie come bus e tram e le metropolitane, potrà scioperare dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.

A Roma saranno possibili interruzioni sia sulle linee di ATAC, l’azienda che gestisce i trasporti cittadini, che su quelle di Roma TPL, che gestisce i collegamenti tra le periferie e la città. Saranno garantite le corse sull’intera rete solo dall’inizio del servizio alle 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Non saranno garantite le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società Roma Tpl.

(ANSA/ FABIO CAMPANA)