• Sport
  • mercoledì 26 Maggio 2021

È morto Tarcisio Burgnich, ex difensore dell’Italia e della “Grande Inter”

Tarcisio Burgnich, ex calciatore friulano dell’Inter e della Nazionale italiana, è morto nella notte a Forte dei Marmi, dove abitava, dopo essere stato ricoverato per un malore. Aveva 82 anni. Fu uno dei più grandi difensori nella storia del calcio italiano, famoso per la sua prestanza fisica, per la sua versatilità difensiva e per le abilità in marcatura: doti per le quali era soprannominato “Roccia”.

Fu tra i protagonisti nelle vittorie della cosiddetta “Grande Inter” di Helenio Herrera, con la quale vinse quattro campionati tra gli anni Sessanta e Settanta e due Coppe dei Campioni consecutive fra il 1964 e il 1965. Il suo nome era tra i primi della formazione interista che all’epoca veniva ripetuta quasi fosse una cantilena, tanto era famosa: «Sarti, Burgnich, Facchetti…». Con l’Italia vinse i Campionati europei del 1968 e fu vice campione del mondo in Messico nel 1970. Durante quei Mondiali segnò il secondo gol italiano nella partita del secolo, Italia-Germania 4-3. In carriera giocò anche con Udinese, Juventus, Palermo e Napoli. Dopo il ritiro allenò per oltre vent’anni tra Serie A, B e C.

(LaPresse)