• Mondo
  • sabato 8 Maggio 2021

La Commissione Europea ha annunciato un accordo per la fornitura di 900 milioni di dosi del vaccino di Pfizer-BioNTech

La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha annunciato che la Commissione ha stretto un nuovo contratto con l’azienda farmaceutica Pfizer per la fornitura di 900 milioni di dosi del vaccino contro il coronavirus fra 2021 e 2023. Nel contratto è prevista anche un’opzione per l’acquisto di ulteriori 900 milioni di dosi.

I dettagli dell’accordo non sono ancora stati annunciati, ma secondo l’agenzia stampa tedesca DPA i paesi dell’Unione Europea hanno pattuito un pagamento di circa 35 miliardi di euro. Da settimane i governi e le istituzioni europee avevano privilegiato le trattative con i produttori di vaccini a base dell’RNA messaggero, o mRNA, scegliendo per il momento di non condurre nuovi negoziati con le aziende che producono i vaccini più “tradizionali” come AstraZeneca e Johnson&Johnson.

Le cose da sapere sul coronavirus

– Leggi anche: I primi effetti delle vaccinazioni in Italia

(Jose Coelho, Pool via AP Photo)