È morta l’attrice Olympia Dukakis, aveva 89 anni

L’attrice statunitense Olympia Dukakis – premiata con l’Oscar nel 1988 come migliore attrice non protagonista nel film Stregata dalla Luna – è morta a New York sabato 1 maggio, aveva 89 anni. Oltre ad avere lavorato per il cinema, Dukakis ebbe una lunga carriera in teatro, sia come attrice sia come regista.

Divenne famosa soprattutto tra la fine degli anni Ottanta e i primi anni Novanta per alcune commedie romantiche come Fiori d’acciaio, Una donna in carriera e Senti chi parla. Nel 2019 aveva recitato nella miniserie di Netflix Tales of the City, nella quale interpretava una donna transgender.

La notizia della morte di Dukakis è stata comunicata dal fratello, Apollo Dukakis, che su Facebook ha pubblicato un post scrivendo: «La mia amata sorella, Olympia Dukakis, è morta questa mattina a New York. Dopo molti mesi di una lunga malattia riposa infine in pace con Louis», il marito.

Dukakis era nata nel 1931 a Lowell, nel Massachusetts, da una famiglia di origini greche. Dopo avere studiato recitazione alla Boston University, si trasferì a New York alla fine degli anni Cinquanta, dove iniziò la carriera recitando in decine di spettacoli teatrali. Dopo qualche ruolo al cinema, divenne famosa per la sua interpretazione di Rose Castorini, la madre di Loretta Castorini (interpretata da Cher), nel film Stregata dalla Luna.

Olympia Dukakis (Bizuayehu Tesfaye/AP Images for Novo Nordisk)