Quando può vincere lo Scudetto l'Inter
I giocatori dell'Inter dopo il gol di Matteo Darmian al Verona (Piero Cruciatti/LaPresse)
  • martedì 27 Aprile 2021

Quando può vincere lo Scudetto l’Inter

Con 11 punti dall'Atalanta e 13 da Napoli, Juventus e Milan può vincere il campionato con quattro giornate di anticipo, ma non dipende solo da lei

Quando può vincere lo Scudetto l'Inter
I giocatori dell'Inter dopo il gol di Matteo Darmian al Verona (Piero Cruciatti/LaPresse)

A cinque giornate dal termine della stagione, l’Inter è prima in classifica con 11 punti in più dell’Atalanta e 13 in più di Napoli, Juventus e Milan, terze a pari merito. Questo vuol dire che l’Inter potrebbe vincere matematicamente lo Scudetto già domenica 2 maggio. Perché succeda, deve vincere sabato sera a Crotone (ore 18) e sperare che domenica pomeriggio (ore 15) l’Atalanta perda e o pareggi contro il Sassuolo. Con questi risultati si porterebbe a 14 o 13 punti di distacco dai bergamaschi ed eventualmente anche da Napoli, Juventus e Milan: un distacco troppo ampio per essere colmato con i 12 punti disponibili nelle ultime quattro giornate.

L’Inter è in vantaggio anche negli scontri diretti: con l’Atalanta ha ottenuto un pareggio e una vittoria, così come contro il Napoli, mentre con il Milan (una sconfitta e una vittoria) è avanti per la differenza reti favorevole. Contro la Juventus giocherà alla penultima giornata, dopo aver vinto 2-0 all’andata. Grazie agli scontri diretti, l’Inter potrebbe vincere lo Scudetto domenica anche in caso di pareggio a Crotone, ma solo se l’Atalanta dovesse perdere e Napoli, Juventus e Milan non dovessero vincere contro Cagliari, Udinese e Benevento. Diversamente, verrà tutto rimandato alla quartultima giornata, con l’Inter impegnato a San Siro contro la Sampdoria.

A prescindere dai risultati delle avversarie, l’Inter può diventare campione d’Italia se ottiene 4 punti nelle ultime cinque giornate. Sarebbe il diciannovesimo Scudetto della sua storia, uno in più del Milan, fermo a diciotto. L’ultimo lo vinse a Siena il 16 maggio 2010, allenata da José Mourinho, una settimana prima di vincere anche la Champions League e completare il triplete. L’ultimo trofeo vinto dal club risale invece al 29 maggio 2011, giorno in cui vinse la Coppa Italia a Roma battendo in finale il Palermo.