Alle elezioni in Albania il primo ministro Edi Rama è in vantaggio, ma mancano ancora molti seggi da scrutinare

Alle elezioni parlamentari in Albania di domenica l’attuale primo ministro e leader del Partito Socialista (PS) Edi Rama è in vantaggio, ma i seggi scrutinati non sono ancora abbastanza per dichiarare un vincitore. Al momento su quasi 5.200 seggi ne sono stati scrutinati circa 1.200: il PS ha ottenuto il 50 per cento dei voti finora scrutinati, mentre il Partito Democratico, il principale partito d’opposizione, ha ottenuto il 38 per cento. I sondaggi dopo la chiusura dei seggi davano i due partiti più vicini, e la situazione potrebbe ancora cambiare: potrebbe non essere semplice per Rama e il PS ottenere i 71 seggi in parlamento (su 140) necessari per ottenere la maggioranza.

Vuoi capire meglio cosa succede in Europa?

Se Rama dovesse vincere, sarebbe la prima volta nell’Albania post comunista, quindi dal 1991, che un primo ministro viene rieletto per un terzo mandato.

– Leggi anche: Le molte cose in ballo nelle elezioni in Albania

Il primo ministro dell'Albania e leader del Partito Socialista Edi Rama mentre vota nel suo seggio a Surel, vicino a Tirana, la capitale del paese (AP Photo/Hektor Pustina)