Alice Doyard e Anthony Giacchino, registi di "Colette" (Getty Images)

I cortometraggi che hanno vinto l’Oscar

Sono "Due estranei", "Colette" e "Se succede qualcosa, vi voglio bene", tutti di produzione americana

Alice Doyard e Anthony Giacchino, registi di "Colette" (Getty Images)

Due estranei, Se succede qualcosa, vi voglio bene e Colette sono i tre corti premiati nella 93ª edizione dei premi Oscar, rispettivamente come miglior cortometraggio, miglior cortometraggio animato e miglior cortometraggio documentario. Il primo racconta di una giornata che si ripete simbolicamente nella vita di un giovane afroamericano. Tra i suoi produttori ci sono i giocatori di NBA Kevin Durant e Mike Conley. Se succede qualcosa, vi voglio bene parla di due genitori dopo la morte della loro figlia in una sparatoria a scuola, mentre Colette, distribuito dal Guardian, segue il viaggio in Germania della partigiana francese Colette Marin-Catherine nel campo di concentramento dove il fratello morì durante la Seconda guerra mondiale.

Miglior cortometraggio
Due estranei
di Travon Free e Martin Desmond Roe

Miglior cortometraggio animato
Se succede qualcosa, vi voglio bene
di Will McCormack e Michael Glover

Miglior cortometraggio documentario
Colette
di Anthony Giacchino e Alice Doyard

– Leggi anche: Dove vedere i film degli Oscar