• Mondo
  • venerdì 12 Marzo 2021

Il comune di Minneapolis pagherà un risarcimento di 27 milioni di dollari alla famiglia di George Floyd

Il comune di Minneapolis, in Minnesota, pagherà un risarcimento di 27 milioni di dollari alla famiglia di George Floyd, l’uomo afroamericano ucciso nel maggio 2020 durante un arresto. Il risarcimento – deciso all’unanimità dal consiglio comunale – fa parte di un accordo raggiunto tra la famiglia di Floyd e l’amministrazione cittadina, e prevede anche che 500mila dollari siano destinati per finanziare la comunità in cui Floyd viveva.

Intanto, ancora deve iniziare il processo nei confronti dell’ex poliziotto Derek Chauvin, accusato di aver ucciso Floyd. Prima di morire, Floyd era stato arrestato con violenza nonostante fosse disarmato. E mentre veniva schiacciato a terra da Chauvin per nove minuti, aveva detto ripetutamente che non riusciva a respirare prima di morire.

– Leggi anche: La ricostruzione della morte di George Floyd

(Stephen Maturen/Getty Images)