Un cittadino algerino in carcere a Bari è accusato di essere coinvolto nell’attentato al Bataclan del 2015

Lunedì la polizia ha notificato a un cittadino algerino l’accusa di terrorismo internazionale: secondo le indagini, sarebbe vicino all’ISIS (o Stato Islamico) e sarebbe stato coinvolto negli attentati terroristici del 13 novembre 2015 a Parigi, che inclusero l’attacco al Bataclan, una sala da concerti dove quella sera stava suonando la band californiana Eagles of Death Metal, in cui furono uccise 90 persone.

Secondo l’Ansa, l’uomo si chiama Athmane Touami e avrebbe partecipato alle attività terroristiche dell’ISIS in Francia fornendo soprattutto documenti falsi. Era già detenuto nel carcere di Bari per una condanna relativa al possesso di un documento falso, e la pena prevista scadrà il prossimo giugno.

(ANSA/UFFICIO STAMPA POLIZIA DI STATO)