• Italia
  • martedì 2 Marzo 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, martedì 2 marzo

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 17.083 nuovi casi positivi da coronavirus e 343 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 21.897 (496 in più di ieri), di cui 2.327 nei reparti di terapia intensiva (38 in più di ieri) e 19.570 negli altri reparti (458 in più di ieri). Sono stati analizzati 154.603 tamponi molecolari e 181.380 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata del 9,2 per cento, mentre quella dei test antigenici dell’1,6 per cento. Nella giornata di lunedì i contagi registrati erano stati 13.114 e i morti 246.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Lombardia (3.762), Campania (2.046), Emilia-Romagna (2.040), Piemonte (1.609) e Veneto (1.228).

Le principali notizie della giornata
Da oggi, martedì 2 marzo, gran parte dei comuni della Romagna è in zona arancione “rinforzata”. Secondo l’ordinanza del primo marzo firmata dal presidente Stefano Bonaccini, fino al 14 marzo saranno in zona arancione scuro tutti i comuni dell’Azienda sanitaria locale della Romagna (Ausl Romagna) esclusi quelli del distretto di Forlì, pertanto quelli delle province di Rimini, Ravenna e del Cesenate. Le misure restrittive saranno estese fino al 14 marzo anche nei quattro comuni della provincia di Ravenna – Bagnara di Romagna, Conselice, Massa Lombarda e Riolo Terme – che erano stati inseriti in zona arancione scuro con l’ordinanza dello scorso 23 febbraio: questo, spiega la Regione, «per avere un termine unico con la loro azienda sanitaria di riferimento, la Ausl Romagna».

Le cose da sapere sul coronavirus

– Leggi anche: La situazione dei vaccini in Italia, in tempo reale