• Italia
  • martedì 23 Febbraio 2021

Anche in Emilia-Romagna entreranno in vigore delle zone arancioni “rinforzate”

Il governo regionale dell’Emilia-Romagna ha annunciato che a partire da giovedì 25 febbraio entreranno in vigore delle zone arancioni “rinforzate” in 14 comuni della regione per limitare la diffusione del coronavirus. L’ordinanza sarà firmata dalla giunta mercoledì 24 febbraio. Una decisione simile era stata presa poche ore fa anche dal governo regionale della Lombardia.

Dieci dei comuni coinvolti fanno parte della città metropolitana di Bologna – Imola, Castel San Pietro, Medicina, Mordano, Castel Guelfo, Dozza, Casalfiumanese, Fontanelice, Borgo Tossignano, Castel del Rio – mentre quattro si trovano nella provincia di Ravenna: Bagnara di Romagna, Conselice, Massa Lombarda e Riolo Terme.

Oltre alle misure della zona arancione, saranno previste: il divieto di spostamento tranne per motivi di lavoro, situazioni di necessità o ragioni di salute, la chiusura di tutte le scuole ad eccezione di quelle per l’infanzia, e la sospensione degli eventi culturali e delle attività sportive di gruppo.

 

Le cose da sapere sul coronavirus

(Josi Donelli/TheNEWS2 via ZUMA Wire)