È morto l’attore Hal Holbrook

Aveva 95 anni ed era noto per essere stato Mark Twain e Abraham Lincoln, ma anche per film come "Tutti gli uomini del presidente" e "Capricorn One"

L’attore statunitense Hal Holbrook, famoso per film come Una 44 Magnum per l’ispettore CallaghanInto the Wild e anche per il teatro, è morto a 95 anni lo scorso 23 gennaio, ha detto al New York Times la sua agente. In particolare negli Stati Uniti, Holbrook era noto e apprezzato per un monologo – prima teatrale e poi televisivo – in cui interpretava lo scrittore Mark Twain.

Holbrook era nato nel 1925 a Cleveland, in Ohio, e quando aveva due anni i genitori lasciarono lui e le due sorelle ai nonni paterni, con i quali crebbe in Massachusetts. Da adolescente si appassionò di recitazione, ma dovette interrompere gli studi per via della Seconda guerra mondiale, durante la quale fu arruolato e mandato per qualche tempo a Terranova, l’isola sulla costa orientale del Canada.

La prima rappresentazione di Mark Twain Tonight, il suo monologo teatrale fatto interpretando Twain, fu nel 1954 e già un paio di anni dopo fu ospitato al famoso Ed Sullivan Show. Grazie a quel monologo – replicato migliaia di volte, dagli anni Cinquanta fino al 2017 – nel 1996 Holbrook vinse un Tony Award, l’Oscar del teatro. Come ha ricordato il New York Times, Holbrook «aveva 29 anni quando iniziò a interpretare il settantenne Twain, e più gli anni passavano meno era il bisogno di truccarsi per apparire più anziano». E, alla fine, Holbrook arrivò a interpretare il settantenne Twain avendo più anni di lui.

Il primo ruolo cinematografico di Holbrook arrivò nel 1966 nel film Il gruppo, diretto da Sydney Lumet. Ma i suoi film più apprezzati e spesso ancora oggi ricordati arrivarono dagli anni Settanta, durante i quali fu il tenente cattivo in Una 44 Magnum per l’ispettore Callaghan, Gola Profonda in Tutti gli uomini del presidente («follow the money») e il dirigente della NASA che guida il complotto in Capricorn One.

Tra i tanti altri film della sua carriera, Holbrook recitò anche in La battaglia di Midway, Wall Street, Il socio e, in anni più recenti, in Lincoln e in Into the Wild, grazie al quale fu candidato all’Oscar per il miglior attore non protagonista.

Oltre ad arrivarci grazie al suo spettacolo su Twain, Holbrook si fece notare anche in televisione. In particolare, almeno per quanto riguarda gli spettatori statunitensi, negli anni Settanta, quando interpretò Abramo Lincoln in un’omonima miniserie televisiva e, poi anche nella miniserie Nord e Sud (nel film Lincoln, diretto da Steven Spielberg, fu invece il Repubblicano Preston Blair). Più di recente, Holbrook aveva anche recitato in un episodio dei Soprano e in alcuni altri della serie Sons of Anarchy.

Hal Holbrook a New York nel 2008 (AP Photo/Kathy Willens, File)