Il calendario delle consultazioni di Roberto Fico

Il presidente della Camera Roberto Fico è stato incaricato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella di continuare informalmente le consultazioni per verificare la possibilità di formare un nuovo governo politico, sostenuto dalle forze parlamentari che già appoggiavano il precedente governo Conte. Fico ha ricevuto il cosiddetto “mandato esplorativo” e martedì dovrà riferire a Mattarella l’esito delle sue esplorazioni: dovrà dire se, incontrando i rappresentanti dei diversi partiti, ha individuato una possibilità che questi si alleino nuovamente e sostengano un nuovo governo politico (e non tecnico).

– Leggi anche: I problemi che deve risolvere Roberto Fico

I colloqui inizieranno sabato pomeriggio a Montecitorio. Alle 16.00 Fico incontrerà la delegazione del Movimento 5 Stelle alla Camera e al Senato. Alle 17.20 toccherà al Partito Democratico (Camera e Senato), alle 18.40 a Italia Viva (Camera e Senato) e alle 20 al gruppo di Liberi e Uguali alla Camera.

Domenica 31 gennaio, alle ore 10.00 Fico incontrerà il nuovo gruppo parlamentare “Europeisti-Maie-Centro Democratico”, nato al Senato per sostenere Conte e composto dai cosiddetti “responsabili” (ricordiamo che per ora, a livello numerico, il nuovo gruppo è a saldo zero per Conte, perché composto da parlamentari che già avevano dato la fiducia al governo). Alle 11.20 i colloqui proseguiranno con la delegazione del gruppo parlamentare Per le Autonomie (SVP-PATT, UV) del Senato; alle 12.40 sarà il turno del Gruppo Misto della Camera, limitatamente alle componenti che fanno riferimento alla maggioranza: Centro Democratico-Italiani in Europa di Bruno Tabacci, MAIE-Movimento Associativo Italiani all’Estero-PSI, e Minoranze Linguistiche. I colloqui si concluderanno domenica alle 14.00 con l’incontro tra Fico e le componenti del Gruppo Misto del Senato che sostengono la maggioranza.

Il presidente della Camera Roberto Fico (Roberto Monaldo / LaPresse)