• Mondo
  • sabato 9 Gennaio 2021

È stato arrestato Richard Barnett, l’uomo entrato con la forza nell’ufficio della speaker della Camera statunitense Nancy Pelosi

Venerdì 8 gennaio è stato arrestato Richard Barnett, l’uomo entrato con la forza nell’ufficio della speaker della Camera statunitense Nancy Pelosi durante l’attacco al Congresso compiuto mercoledì scorso dai sostenitori del presidente uscente Donald Trump. Barnett, che ha 60 anni e viene dall’Arkansas, si era fatto fotografare mentre sedeva su una sedia con i piedi su una scrivania, frugando in giro. Uscito dal Congresso, Barnett aveva anche raccontato a un giornalista del New York Times di aver rubato alcuni documenti alla speaker della Camera. Barnett è stato arrestato con le accuse di ingresso in una struttura ad accesso limitato, entrata con la forza e furto di materiale di Stato.

Nello stesso giorno è stato arrestato anche un altro protagonista di una foto diventata virale fra quelle scattate durante l’attacco al Congresso: Adam Christian Johnson, 36enne della Florida che aveva portato via in spalla il podio di Nancy Pelosi.

(EPA/JIM LO SCALZO)