• Mondo
  • martedì 5 Gennaio 2021

Faustin-Archange Touadéra è stato rieletto presidente della Repubblica Centrafricana

Il presidente della Repubblica Centrafricana, Faustin-Archange Touadéra, è stato rieletto per un secondo mandato nelle elezioni che si sono svolte il 27 dicembre scorso e in cui si è votato anche per rinnovare il parlamento. Touadéra ha vinto al primo turno, con il 53,9 per cento dei voti, grazie a cui ha ottenuto la maggioranza assoluta.

La Repubblica Centrafricana era arrivata a queste elezioni in una condizione di particolare tensione: nelle ultime settimane una coalizione di gruppi armati, la Coalizione dei patrioti per il cambiamento (CPC), aveva intensificato gli attacchi dopo la decisione della Corte costituzionale di escludere dai candidati l’ex presidente François Bozizé, avversario di Touadéra.

Touadéra era stato eletto una prima volta come presidente nel 2016, tre anni dopo la ribellione con cui venne estromesso Bozizé, che era presidente dal 2003, quando arrivò al potere con un colpo di stato. Durante i dieci anni di Bozizé lo stesso Touadéra era stato primo ministro per 5 anni, a partire dal 2008.

Faustin-Archange Touadéra (AP Photo/Ben Curtis, LaPresse)