• Italia
  • venerdì 1 Gennaio 2021

È morto a 89 anni Ernesto Gismondi, fondatore e presidente di Artemide

Ernesto Gismondi, fondatore e presidente di Artemide, azienda produttrice di lampade tra le più note al mondo, è morto giovedì 31 dicembre. La notizia è stata data venerdì 1 gennaio da Stefano Boeri, architetto e presidente della Triennale di Milano, e poi confermata da Artemide.

Gismondi era nato il 25 dicembre del 1931 a Sanremo, si era laureato in Ingegneria alla fine degli anni Cinquanta e aveva poi fondato Artemide, che in pochi anni diventò notissima per le lampade che produceva, disegnate da alcuni dei più importanti architetti e designer del mondo. Negli anni, Artemide – che ha ancora sede a Pregnana Milanese, dove fu fondata, ma oggi si chiama Gruppo Artemide – ha collaborato con Sergio Mazza (cofondatore dell’azienda), Vico Magistretti, Gio Ponti, Gae Aulenti, Santiago Calatrava e Richard Sapper, solo per citarne alcuni; e Gismondi aveva continuato a lavorare nella società, disegnando anche alcune lampade. La vicepresidente di Artemide era già da diversi anni la terza moglie di Gismondi, Carlotta de Bevilacqua.

– Leggi anche: Eclisse, il progetto più famoso di Vico Magistretti

Ernesto Gismondi (Artemide)