(ANSA/CARABINIERI)
  • Italia
  • giovedì 24 Dicembre 2020

Il nuovo modulo di autocertificazione per spostarsi nelle feste di Natale

È necessario compilarlo anche per usufruire della cosiddetta “deroga sulle visite”, cioè per poter far visita, una volta al giorno, ad amici o parenti

(ANSA/CARABINIERI)

Il ministero dell’Interno ha pubblicato il modulo di autocertificazione necessario per giustificare gli spostamenti durante le festività natalizie, in base a quanto previsto dal decreto legge del 18 dicembre, ma anche dei precedenti DPCM e decreti. Sarà sempre necessario compilare il modulo quando ci si sposta in deroga ai divieti, per lavoro, salute o necessità, come ad esempio per uscire di casa per fare la spesa all’interno del proprio comune nei giorni in cui l’Italia è in “zona rossa”.  L’autocertificazione è necessaria anche per motivare la “deroga sulle visite”, quindi per andare in un’altra casa, rispettando i limiti previsti. Il modulo può essere anche compilato al momento del controllo da parte delle forze dell’ordine.

La “deroga sulle visite” prevede che ci si possa spostare una volta al giorno, dalle 5 alle 22, per fare una visita a una sola casa (di chiunque, amici o parenti) che si deve trovare nella propria regione. Questa deroga vale sia nei giorni rossi sia in quelli arancioni. In questo spostamento si può essere al massimo in due, eventualmente accompagnati da minori di 14 anni, persone disabili o non autosufficienti senza restrizioni di numero.

Oltre che per giustificare gli spostamenti per motivi di necessità il modulo di autocertificazione continuerà a essere valido per chi dovesse spostarsi per lavoro o per “comprovate esigenze” durante il coprifuoco valido per tutto il periodo delle feste natalizie dalle 22 alle 5, ed esteso alle 7 per il giorno di Capodanno.

Le cose da sapere sul coronavirus