• Italia
  • domenica 20 Dicembre 2020

È morto a 95 anni Nedo Fiano, sopravvissuto ad Auschwitz

Sabato è morto a Milano Nedo Fiano, uno dei principali testimoni italiani dell’Olocausto. Aveva 95 anni ed era sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz.

Nato a Firenze in una famiglia ebraica, fu arrestato e portato prima al campo di transito di Fossoli, e poi ad Auschwitz nel 1944. Fu l’unico superstite della sua famiglia. Cominciò a raccontare della sua esperienza in campo di concentramento negli anni Settanta e partecipò a vari documentari sul tema. Fece anche da consulente per il film La vita è bella di Roberto Benigni. Suo figlio Emanuele Fiano è deputato del Partito Democratico

Nedo Fiano, il 26 ottobre 2004 (Angela Caterisano / LaPresse)