Il sindaco di Genova Marco Bucci, a sinistra, e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti guardano i concorrenti della finale della settima edizione del Campionato Mondiale di pesto al mortaio, il 17 marzo 2018, a Genova (ANSA/LUCA ZENNARO)

Un regalo di Natale al giorno: -13

Qualcosa che si usa in cucina e durante i campionati mondiali che si tengono a Genova

Il sindaco di Genova Marco Bucci, a sinistra, e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti guardano i concorrenti della finale della settima edizione del Campionato Mondiale di pesto al mortaio, il 17 marzo 2018, a Genova (ANSA/LUCA ZENNARO)

Ogni anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare una mano a chi è a corto di idee sui regali. Quest’anno abbiamo selezionato esempi molto belli di grandi classici natalizi: per un mese, fino al 24 dicembre, ve ne suggeriamo uno al giorno, che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Magari può funzionare per qualcuno che conoscete. Altrimenti ci riproviamo il giorno dopo.

Avete mai ricevuto per Natale una yogurtiera, una cialda per waffle, una pietra ollare, un cuocitore sottovuoto o un set da fonduta? Non sono regali che si ricevono mal volentieri, e sicuramente servono a qualcosa dunque possono rientrare nella categoria dei regali utili, ma molto spesso finiscono su una mensola, inutilizzati. Non succede solo se la persona a cui vengono regalati sviluppa una nuova travolgente passione per la fermentazione del latte, i dolci originari del Belgio o le tecniche di cottura alternative della carne: può capitare, ma molto spesso non capita.

Dato che però gli strumenti da usare in cucina sono un altro classico esempio di regalo di Natale abbiamo provato a pensare a qualcosa che, anche se inutilizzato, abbia un qualche valore, perlomeno estetico: ci è venuto subito in mente un mortaio di marmo, lo strumento che secondo la tradizione genovese andrebbe usato per fare il pesto. L’estate scorsa un redattore se ne era comprato uno da 18 centimetri di diametro (la misura ufficiale utilizzata nel Campionato Mondiale di pesto al mortaio, che si tiene ogni anno a Genova), scoprendo che per usarlo al meglio servono un po’ di esperienza e di tono muscolare. Lo aveva comprato da Palatifini, il sito di Rossi, uno storico negozio di prodotti alimentari di Genova; costa 35 euro – a cui vanno aggiunte le spese di spedizione – e si può acquistare anche attraverso Amazon. Attenzione quando preparate il pacchetto perché il mortaio, da solo, pesa più di 3 chili e mezzo.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Se pensate che regalare un strumento per cucinare sia troppo rischioso, potete dare un’occhiata alle precedenti caselle del nostro “calendario dell’avvento” di idee di regali di Natale.

Oppure potete consultare le nostre liste di idee divise per budget:
20 idee per fare i regali di Natale, spendendo 20 euro al massimo
20 idee per fare i regali di Natale, spendendo 60 euro al massimo
20 (più 2) idee per fare i regali di Natale, spendendo 120 euro al massimo
20 idee per fare i regali di Natale, di prezzi vari

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.