• Sport
  • domenica 29 Novembre 2020

Leopoldo Luque, medico personale di Maradona, è indagato per omicidio colposo

La polizia argentina ha perquisito la casa e lo studio di Leopoldo Luque, medico personale di Maradona, nell’ambito delle indagini per omicidio colposo nate dopo le presunte irregolarità nelle modalità di ricovero domiciliare a cui è stato sottoposto l’ex calciatore argentino, morto mercoledì nella sua casa di Tigre, nella provincia di Buenos Aires. Secondo La Nacion, Luque finora è l’unico indagato e le perquisizioni sono state ritenute necessarie dai magistrati alla luce delle prove raccolte negli ultimi giorni.

Lo scorso 3 novembre Maradona era stato operato al cervello per rimuovere un ematoma subdurale in una clinica della città argentina di La Plata, dove allenava dallo scorso anno. Si era sentito male mentre stava assistendo alla partita di campionato tra la sua squadra e il Patronato di Paraná. L’operazione era riuscita e il giorno successivo Maradona era tornato a casa per trascorrere la convalescenza.

(Marcos Brindicci/Getty Images)