• Mondo
  • martedì 24 Novembre 2020

Chi arriva in Inghilterra potrà uscire dalla quarantena dopo cinque giorni e un test negativo

Il governo britannico ha detto che dal 15 dicembre la quarantena per chi arriva in Inghilterra dall’estero sarà ridotta da due settimane a cinque giorni. I viaggiatori potranno però lasciare l’isolamento solo dopo essersi sottoposti a un test sul coronavirus che deve risultare negativo.

Per poter usufruire di questo nuovo protocollo i passeggeri dovranno prenotare un test prima di partire per l’Inghilterra da un elenco di fornitori approvati dal governo, che deve ancora essere pubblicato. I test saranno a pagamento ed è probabile che avranno un costo compreso tra 65 e 120 sterline (circa tra 75 e 135 euro). Chiunque arrivi in ​​Inghilterra in aereo, traghetto o treno sarà obbligato comunque a compilare un modulo in cui dovrà indicare dove trascorrerà la quarantena di cinque giorni prima di fare il test.

Le compagnie aeree hanno definito questo provvedimento come la “luce alla fine del tunnel”, cioè l’inizio di una possibile ripresa per l’industria dei viaggi fortemente colpita dalla crisi dovuta al virus. Per le compagnie però la maggior parte dei voli sarà ripristinati solo quando verrà previsto un piano di test da effettuare prima della partenza.

Le cose da sapere sul coronavirus

(Hollie Adams/Getty Images))